Giuseppe Genta  giornalista  in viaggio...               

 

 

 
Radio Monte Carlo ... CENSURA i suoi ascoltatori

Proprio vero che al peggio non vi è fine, quello che è successo in rete nella giornata di ieri sulla pagina facebook di Radio Montecarlo dedicata al nuovo programma “ Plati-Network “ di Platinette è qualcosa che fa gridare VERGOGNA … VERGOGNA … e ancora VERGOGNA:
Succede che nel giro di una decina di ore vengono postati sulla pagina in questione una centinaio di post tutti rivolti ad incensare il programma, il suo conduttore e la relativa co-autrice, una autentica invasione di truppe cammellate degna della miglior tenzone “ politica “ ed il contatore del mi piace schizza a 375 fan ( peccato che andando ad aprire la foto che ritrae il signor Coruzzi accanto alla coautrice Cimmino e facendo la conta di quanti hanno cliccato “ mi piace “ non si raggiungono le 100 unità ).
Ma la cosa veramente grave ed inaccettabile in uno stato democratico dove esiste la libertà di opinione e quindi di critica è il fatto che dalla pagina spariscono una marea di post scritti dagli ascoltatori di RMC che esprimono il loro dissenso verso tale programma, e così RMC o chi per lei si macchia di una colpa gravissima la CENSURA verso i propri ascoltatori non in linea con le scelte editoriali o peggio ancora contro i desiderata di una persona che vuole a tutti i costi occupare uno spazio dove non risulta essere gradito.
Chi scrive ha visto barbaramente cancellati i propri post ed allora da questa pagina rivolgo il seguente appello al Signor Coruzzi:
" Sarebbe opportuno che lei informasse i suoi ascoltatori su chi è l'amministratore di questo spazio dedicato al suo programma sulla pagina facebook di RMC, giusto per dare agli ascoltatori una informazione completa; se vuole le mando l'elenco degli ascoltatori i cui post sono stati cancellati o resi invisibili.
Veda se può di far sbloccare anche i numeri di cellulare di tutti quegli ascoltatori che al mattino inviano SMS di protesta, da oltre un mese, per il cambio del palinsesto; avrà cosi modo di poterli vedere e contare dopodiché potrà farsi un opinione corretta su di un movimento di protesta mai visto prima d'ora nei confronti di una trasmissione radiofonica."
Rivolgo inoltre una domanda a tutti gli speaker di RMC: ma da oggi quando durante le vostre trasmissioni intratterrete in onda gli ascoltatori avrete la consapevolezza che esistono ascoltatori a cui è vietato poter esprimere la loro opinione? e secondo voi questa è la radio che avete contribuito a far diventare GRANDE pur nel suo piccolo ( dati di ascolto ) oppure è una radio in cui non vi riconoscete più.


Doubleg





 
  il pensierino della sera                       


 

viaggiamonline