Giuseppe Genta  giornalista  in viaggio...               

 

 

 
 L'appuntamento di Ornella con 50 anni di successi ...senza fine!
 

 
Quale miglior modo di festeggiare cinquant'anni di carriera se non quello di uscire con un nuovo album dal titolo " più di me " per la signora della canzone italiana Ornella Vanoni che in duetto con undici dei più importanti nomi della musica italiana farà rivivere alcuni dei suoi brani più amati, oltre a presentare due inediti, uno dei quali " amiche mai " cantato con l'amica nemica di sempre Mina, anche lei fresca di nozze d'argento con la canzone italiana.
Ornella nata a Milano nel 1934 è uno di quei personaggi che hanno fatto la storia della musica italiana, ma è soprattutto uno di quei personaggi che proprio per la loro popolarità e familiarità diventano un tutt'uno con il pubblico, diventano personaggi senza tempo ma sarebbe meglio dire
" senza fine " con i quali ognuno di noi crea un proprio legame a volte indissolubile che ci accompagna per la vita intera.
Come non si può ... non avere dentro brani come " domani è un altro giorno", " che cosa c'è ", " eternità ", " il tempo d'impazzire ", " innamorati a milano ", " io ti darò di più ", " la musica è finita ", " una ragione di più ", " l'appuntamento ", " senza fine ".
Ornella festeggia i 50 anni di una carriera iniziata nel lontano 1958, quando esordì con il 45 giri " le canzoni della malavita " che conteneva quattro brani scritti da Bertolt Brecht,Dario Fo,Gino Negri e Fiorenzo Carpi.
Una carriera la sua segnata da un grande incontro, quello con Gino Paoli che oltre ad una splendida storia d'amore le regalerà canzoni indimenticabili.
Venerdì 17 uscirà l'attesissimo album " più di me " e sabato 18 alle ore 21 in piazza Duomo, Milano la stringerà in un calorosissimo abbraccio e lei risponderà da par suo regalando alla sua città un recital che si preannuncia memorabile.
Poche metropoli internazionali possono vantare un legame così stretto con un artista come Ornella che ha cantato, spiegato gli stati d'animo, attraversando l'anima del capoluogo lombardo,
con le canzoni della mala, con quelle del periodo sperimentale, e con quelle romantiche, legate alle sue ( ma che sono poi anche le nostre ) storie d'amore.
Per Ornella il 2008 è stato anche l'anno dei grandi riconoscimenti: il " Premio Milanodonna - le donne che hanno fatto grande Milano", il " Premio Marisa Bellisario Speciale alla Carriera ", quest'anno dedicato a " Le donne che progettano il futuro:innovazione, creatività, meritocrazia", e il " Premio Lunezia ".
Ornella proprio recentemente a chi le ricordava dei suoi 74 anni appena compiuti nel mese di settembre ha risposto " non ho il senso del passato,del rimpianto... in fondo il nostro bilancio è la nostra vita, siamo noi, come accarezziamo la gente, come parliamo, insomma come viviamo ".
E in queste poche parole si può racchiudere l'essenza di questa grande artista che oggi è chiamata a festeggiare il suo appuntamento con la storia ... ma una storia che noi sappiamo già essere senza fine ....
Grazie di esistere Ornella!

 
Doubleg
 
  
 
  il pensierino della sera                       


 

viaggiamonline